CLAFOUTIS DI CILIEGIE

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DI 28 CM:

– 500 g di ciliegie

– 220 ml di latte intero

– 200 ml di panna montata

– 120 g di farina 00

– 120 g di zucchero

– 3 uova

– 1 bacca di vaniglia

– scorza di 1/2 limone grattugiato

– scorza di 1/2 arancia bionda grattugiata

zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE:

– Preriscaldare il forno a 180°C.

– Mescolare assieme la farina, le uova, lo zucchero e le scorze degli agrumi assieme ai semini della bacca di vaniglia.

– Mescolare a parte la panna e il latte e poi aggiungerli al precedente impasto. Continuare a mescolare il tutto.

– Versare il tutto nella tortiera foderata di carta da forno o imburrata.

– Togliere il nocciolo dalle ciliegie e aggiungerle all’impasto nella tortiera.

– Infornare il tutto e cuocere per circa 40 minuti.

– Sfornare e lasciar raffreddare.

– Spolverare il tutto con zucchero a velo e servire.

P.S.

Questa ricetta francese, semplice ma molto gustosa, nasce nel XIX secolo nel Limosino, antica regione della Francia che dal 2016 è confluita nella regione della Nuova Aquitania.

Non si conosce bene l’etimologia del nome di questo dolce, ma è molto probabile che derivi dal verbo “clafir” che in francese significa “guarnire”. Il suo primissimo nome è stato “flognarde“, anche se con questo termine si intende più propriamente un dolce molto simile preparato con le prugne o altri tipi di frutta, diversa dalle ciliegie.

Questa torta, ideale anche per la prima colazione, viene tradizionalmente preparata con frutta diversa a seconda della stagione o dei gusti personali (pesche, prugne, susine, lamponi, mele e banane), ma la variante alle ciliegie è sicuramente la più famosa.

TORNA ALLE RICETTE FRANCESI