CRÈME BRÛLÉE

In questa pagina sarà spiegata la preparazione di un famosissimo dolce francese a base di panna, uova e vaniglia da gustarsi freddo. La crème brûlée (in francese “crema bruciata”) è un dessert inventato nel XVII secolo e che prende nome dal fatto di essere cosparsa di zucchero di canna caramellato, e quindi imbrunito, che dà alla crema l’illusione di essere andata a fuoco.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– 300 ml di latte

– 300 ml di panna

– 5 uova

– 75 g di zucchero bianco

– 1 baccello di vaniglia

-75 g di zucchero di canna

PREPARAZIONE:

-Far bollire in un pentolino il latte, la panna e i semi di vaniglia assieme al baccello;

– Separare i tuorli di 2 uova dall’albume, e unirli a un composto formato dalle altre 3 uova sbattute con lo zucchero bianco;

– Mescolare e amalgamare il composto formato dalle uova e dai tuorli fino a farlo diventare cremoso;

– Aggiungere il latte, la panna e la vaniglia una volta che hanno raggiunto l’ebollizione;

– Mescolare il tutto;

– Versare il composto in alcune pirofiline monodose per budino;

–  Immergere le pirofiline su uno stampo pieno di acqua calda, facendo attenzione che l’acqua non entri nelle pirofiline;

– Mettere lo stampo con le pirofiline in forno preriscaldato a 180°C e cuocere per 60 minuti, finché il composto non solidifica;

– Togliere le pirofiline dal forno e lasciarle freddare;

– Cospargere le pirofiline di zucchero di canna da far caramellare bruciandole con l’accendigas oppure mettendo le pirofile sotto al grill.

TORNA ALLE RICETTE FRANCESI