LE BON ROI DAGOBERT

“Le bon roi Dagobert “ (Il buon re Dagoberto) è una famosa canzone popolare francese scritta in epoca medievale, anche se il secolo non è ben precisato. Questa spiritosa canzone nacque per farsi beffe della dinastia dei Merovingi (Mérovinges), soprannominati “Re fannulloni” (Rois fainéants), che erano dei sovrani franchi molto criticati a causa della loro inettitudine. Nella canzone, infatti, il protagonista è il pigro e inetto re Dagoberto I, personaggio realmente esistito, che viene descritto come incapace di andare in guerra e intraprendere qualunque tipo di attività senza il buon consiglio del suo vescovo di Noyon, sant’Eligio, anch’esso realmente vissuto.

Ma oltre alla sua straordinaria orecchiabilità, il successo di quest’opera è dovuto soprattutto al fatto che venne ripresa e riadattata durante gli anni precedenti alla Rivoluzione Francese per criticare il malgoverno dei Borboni, gli ultimi sovrani di Francia. Ciò fece sì che in quegli anni ne venisse addirittura vietato il canto.

Se ne presenta il testo originale francese e la traduzione in italiano. Essendo una canzone molto lunga, ne sono state trascritte solo cinque strofe.

TESTO ORIGINALE FRANCESE

1.

Le bon roi Dagobert

Avait sa culotte à l’envers.

Le grand saint Éloi

Lui dit : “Ô mon roi!

Votre Majesté

Est mal culottée”.

– C’est vrai, lui dit le roi,

Je vais la remettre à l’endroit.”

2.

Le bon roi Dagobert

Chassait dans les plaines d’Anvers.

Le grand saint Éloi

Lui dit : “Ô mon roi!

Votre Majesté

Est bien essoufflé.”

– C’est vrai, lui dit le roi,

Un lapin courait après moi.”

3.

Le bon roi Dagobert

Avait un grand sabre de fer.

Le grand saint Éloi

Lui dit : “Ô mon roi!

Votre Majesté

Pourrait se blesser.”

– C’est vrai, lui dit le roi,

Qu’on me donne un sabre de bois.”

4.

Le bon roi Dagobert

Se battait à tort, à travers.

Le grand saint Éloi

Lui dit : “Ô mon roi!

Votre Majesté

se fera tuer”.

-C’est vrai, lui dit le roi,

Mets-toi bien vite devant moi.”

5.

Quand Dagobert mourut

Le diable aussitôt accourut.

Le grand saint Éloi

Lui dit : “Ô mon roi!

Satan va passer,

Faut vous confesser.

-Hélas! dit le bon roi

Ne pourrais-tu mourir pour moi?”

TRADUZIONE IN ITALIANO

(by francesefacile.altervista.org/blog/)

1.

Il buon re Dagoberto

aveva le culotte al contrario.

Il gran santo Eligio

Gli disse: “Oh mio re!

Vostra Maestà

Ha messo male le culotte.”

– E’ vero, gli disse il re,

Vado a rimetterle a posto.”

2.

Il buon re Dagoberto

cacciava nelle pianure di Anvers.

Il gran santo Eligio

Gli disse: “Oh mio re!

Vostra Maestà

Ha il fiatone.”

– E’ vero, gli disse il re,

Un coniglio mi inseguiva.”

3.

Il buon re Dagoberto

Aveva una gran sciabola di ferro.

Il gran santo Eligio

Gli disse: “Oh mio re!

Vostra Maestà

Potrebbe ferirsi.”

– E’ vero, gli disse il re,

Che mi sia dia una sciabola di legno.”

4.

Il buon re Dagoberto

Si batteva a destra e a manca.

Il gran santo Eligio

Gli disse: “Oh mio re!

Vostra Maestà

Si farà uccidere.”

– E’ vero, gli disse il re,

Mettiti subito davanti a me.”

5.

Quando Dagoberto morì,

Accorse subito il diavolo.

Il gran santo Eligio

Gli disse: “Oh mio re!

Passerà il diavolo,

Bisogna confessarvi.”

– Ehi! disse il buon re,

Non potresti morire per me?”

Ascolta anche la canzone guardando il video reperibile all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=AZxUmJWULvM e caricato su YouTube da xanthophilus.

TORNA ALLE CANZONI FRANCESI