LE MADELEINES

INGREDIENTI PER CIRCA 24 PASTICCINI:

– 3 uova

– 100 g di zucchero bianco

– 1 bustina di vanillina

– 1 limone

– 250 g di farina 00 setacciata

– 400 g di burro fuso

– 1 cucchiaino di lievito in polvere

PREPARAZIONE:

– Sbattere le uova dentro una ciotola, aggiungendo poi lo zucchero.

– Sbattere il tutto (a mano con una frusta da cucina, molto energicamente, oppure con un mixer da cucina o uno sbattitore elettrico) fino a ottenere una cremina.

– Aggiungere il contenuto della bustina di vanillina e mescolare bene.

– Aggiungere lentamente la farina setacciata, mescolando ogni tanto prima di terminare l’operazione.

– Grattugiare la buccia del limone e aggiungerla al composto, sempre mescolando alla fine dell’operazione.

– Aggiungere anche il burro fuso ed il lievito, e mescolare nuovamente.

– Far riposare il composto per circa 30 minuti, coprendolo con un foglio di carta per alimenti.

– Dopodiché, imburrare uno stampo per madeleines (ossia con piccoli spazi a forma di conchiglia) e aggiungervi il composto precedentemente preparato finché gli spazi non sono tutti riempiti.

– Infornare in forno preriscaldato a 180°C e lasciar cuocere per circa 12 minuti.

– Sfornare le madeleines, toglierle delicatamente dagli stampini e porle su un piatto da portata.

P.S.

Questi dolcetti (o pasticcini) dalla forma caratteristica di una conchiglia Saint-Jacques (il guscio delle capesante) sono una delle ricette più famose di tutta la Francia.

Prendono nome dalla loro creatrice, Madeleine Paulmier, una pasticcera del Settecento che viveva nella cittadina di Commercy, in Lorena (oggi regione Grande Est). Sono però state rese famose dal romanziere francese MARCEL PROUST, che le cita nel suo capolavoro “Alla ricerca del tempo perduto” (volume “Dalla parte di Swann”) scritto tra il 1908 e il 1922.

TORNA ALLE RICETTE FRANCESI