PRONUNCIA DELLA “C”

In francese, la lettera C si pronuncia in maniera diversa rispetto all’italiano.

– Generalmente si pronuncia come una “K“, come nella parola italiana “CASA”:

1) Se precede la A, la O o la U

ATTENZIONE: quando la C precede la A, la O o la U e ha scritta sotto una “virgoletta” (Ç) che si chiama Cédille, si pronuncia come una “S“.

2) Se precede una consonante (tranne la H)

3) Se posta alla fine di una parola

Attenzione a questo ultimo punto: la C finale di parola si pronuncia come la “K” solo quando è preceduta da una vocale o da una consonante diversa dalla N, come nelle parole:

Sac

Vrac

Lac

Bec

Se infatti è finale di parola ma preceduta dalla consonante N, non si pronuncia affatto, come nelle parole:

Franc

Blanc

Nelle due parole soprastanti, quindi, la C non si pronuncia.

– Quando la C precede la E o la I, si pronuncia come la “S” sonora.

– Questo vale anche quando la C è preceduta dalla S:

SC + E → pronuncia: SE

SC + I → pronuncia: SI

Esempi:

Scène (scena) → pronuncia: “sèn”

Piscine (piscina) → pronuncia: “pissìn

– Se “CE” è finale di parola, si pronuncia solo la C, appunto come una S, mentre la E è muta.

Esempio:

Actrice (attrice) → pronuncia: “aktrìs”

– Se la E è seguita da N o M, “CE” si pronuncia “SA“:

Esempio:

Centre (centro) → pronuncia: “santr”

– Quando la C precede la H (CH) si pronuncia come “SC” dell’italiano “SCIARPA” o “SCIABOLA”

RICAPITOLANDO ….

La “C” si pronuncia come la “K“:

  • quando posta davanti a A, O e U
  • quando posta davanti a consonante (esclusa la H)
  • quando finale di parola preceduta da vocale o consonante diversa da N

La “C” si pronuncia come la “S”:

  • Quando posta davanti a E e I (se CE è finale di parola, la E non si pronuncia; se CE è seguito N o M si pronuncia SA)
  • In SC + E/I
  • Quando presenta la cédilleÇ

La “C” si pronuncia “SC” come in “SCIARPA”:

  • Quando posta davanti ad H (cioè ogni volta che è scritto CH)

La “C” non si pronuncia:

  • Quando finale di parola preceduta dalla N

TORNA ALLA FONETICA