RATATOUILLE

Ricetta originale del più famoso e colorato contorno della cucina francese.

INGREDIENTI PER UNA PADELLA DI 24 CM DI DIAMETRO:

– 1 zucchina senza fiore

– 1 melanzana lunga

– 250 g di pomodorini perini

– 1 peperone giallo

– 1 peperone verde

– 2 cipolle bianche

– timo q.b.

– prezzemolo tritato q.b.

– basilico tritato q.b.

– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

– sale q.b.

– pepe q.b.

PREPARAZIONE:

– Lavare bene le verdure e tagliarle a rondelle sottili, di circa 1,5 cm di diametro.

– Versarle in una ciotola e condirle con 1 cucchiaio d’olio, sale, pepe. Mescolare il tutto.

– Disporre il tutto a cerchio in una padella già unta di 24 cm di diametro rispettando un ordine preciso: le verdure vanno alternate in modo da formare una sequenza: cipolla – zucchina – melanzana – pomodoro- peperone giallo- peperone verde. La sequenza deve formare un cerchio che dall’esterno va richiudendosi verso il centro della padella.

– Versare l’altro cucchiaio di olio e aggiungere una tazzina d’acqua.

– Cuocere a fuoco medio per circa 15- 20 minuti aggiungendo un po’ d’acqua se necessario.

– Togliere dal fuoco e servire la Ratatouille decorata con le erbe aromatiche.

P.S.

Questa ricetta proviene dalla città di Nizza, in Costa Azzurra.

Si tratta di un contorno estivo a base di verdure di stagione che, a differenza dei contorni di verdura tradizionali, ha come caratteristica il fatto di rispettare una sequenza particolare nella disposizione delle verdure, in modo da ottenere un piatto quantomai colorato.

Il nome deriva da un verbo occitano che significa “mescolare”.

Questo piatto è talmente famoso da aver dato il nome a un famoso film d’animazione del 2007 sul topolino Rémy che, contrariamente agli altri membri della sua famiglia, possiede gusti raffinati e aspira a diventare un grande chef di Parigi. Il film si chiama appunto “Ratatouille”, giocando anche sulla parola “rat” che in francese significa “topo”, ed è stato prodotto dalla Pixar Animation Studios e dalla Walt Disney Company.

TORNA ALLE RICETTE FRANCESI