Crea sito

FILM FRANCESI

AL FINE DI POTER ASCOLTARE LA LINGUA PARLATA, IN QUESTA PAGINA SONO REPERIBILI DEGLI SPEZZONI ESTRATTI DA YOUTUBE DI ALCUNI FAMOSI FILM FRANCESI IN LINGUA ORIGINALE.

TROVERETE ANCHE IL RIASSUNTO DELLA TRAMA DEL FILM E IL LINK IN CUI RITROVARE LE SCENE ESTRATTE SU YOUTUBE.COM.

SE SIETE INTERESSATI, CONSULTATE LA PAGINA DEDICATA AI FILM FRANCESI FAMOSI CHE TROVATE NEL BLOG ASSOCIATO AL SITO INTERNET, PER AVERE INFORMAZIONI SU QUALI SONO I FILM CHE HANNO FATTO LA STORIA DEL CINEMA FRANCESE.

Spezzone tratto da"I visitatori (Les visiteurs)", film del 1993 diretto da Jean-Marie Poiré e interpretato da Jean Reno e Christian Clavier.

Il film narra le vicende del conte Goffredo l'Ardito (nella versione francese Geoffroy) e dello scudiero Jean Cojon (nella versione francese Jacquouille) che a causa di un sortilegio mal riuscito si ritrovano catapultati dalla Francia del 1123 a quella del 1992. Gentilmente ospitati a casa di Jean-Pierre e Béatrice, convinti che il conte sia un lontano parente di quest'ultima, i due bizzarri personaggi avranno molte difficoltà ad ambientarsi nel ventesimo secolo.

In questa scena Goffredo e Jean Cojon prendono dimestichezza con l'abitudine moderna del lavaggio quotidiano nella vasca da bagno.

Tratto da: http://www.youtube.com/watch?v=R8n9NN7sAi0 caricato da MrPokeman86.

Spezzone tratto dalla mini-serie "Napoléon" del 2002 diretta da Yves Simoneau e magistralmente interpretata da Christian Clavier, Isabella Rossellini, Gérard Depardieu e John Malkovich.

La mini-serie divisa in quattro puntate narra la vita di Napoleone Bonaparte: la sua ascesa, il suo regno, la sua sconfitta e l'esilio.

In questa scena Napoleone, tornato in Francia dall'Isola d'Elba, dove era stato esiliato, incontra ad Auxerre il maresciallo Ney e le sue truppe, che hanno ricevuto l'ordine da Luigi XVIII, nuovo sovrano di Francia, di bloccare la sua marcia verso Parigi. Nonostante l'ordine impartito, i soldati non riescono ad attaccare il loro ex imperatore, al quale sono ancora affezionati, e decidono anzi di unirsi a lui.

Tratto da: https://www.youtube.com/watch?v=humkSp7B1yw caricato da secsspistols.

Spezzone tratto da "L'amore dura tre anni (L'amour dure trois ans)", film del 2012 diretto da Frédéric Beigbeder e interpretato da Gaspard Proust e Louise Bourgoin.

Il film prende il titolo dal romanzo che Marc, il protagonista, decide di scrivere dopo la sua tremenda esperienza matrimoniale durata tre anni e finita con l'abbandono da parte della moglie e il successivo divorzio. Il libro vuole essere un mezzo per dissuadere tutti i romantici dal credere nell'amore, e per via dei suoi contenuti così pessimistici e al tempo stesso tremendamente concreti e sinceri, il romanzo ottiene subito un enorme successo. Tuttavia, inaspettatamente Marc si innamora di Alice, una donna bellissima con la quale decide di passare il resto della vita stravolgendo le teorie in cui aveva sempre creduto e che sono riportate nel romanzo. Per non compromettere la sua storia d'amore, il giovane dovrà tenere nascosto ad Alice di averlo mai scritto, e i loro sentimenti reciproci saranno messi a dura prova dalla scoperta del segreto.

In questa scena, il cinico Marc parla con l'idealista Pierre, che ha deciso di sposarsi, del significato del matrimonio, di quanto valga la pena crederci e se è possibile che l'amore possa durare per sempre.

Tratto da: http://www.youtube.com/watch?v=Gj9KZDr2arE caricato da EUROPACORP.

Spezzone tratto da "Le avventure galanti del giovane Molière" (Molière), film del 2007 diretto da Laurent Tirard e interpretato da Romain Duris nel ruolo di Molière, Laura Morante, Fabrice Luchini e Ludivine Sagnier.

Il film narra alcune vicende della vita del commediografo e attore Jean-Baptiste Poquelin detto Molière. Tuttavia, quasi tutta la sceneggiatura non si basa sulla reale biografia di Molière, ma prende spunto dalle sue opere teatrali, soprattutto "Il tartufo" e "Il borghese gentiluomo", le cui battute più famose vengono appunto citate all'interno della pellicola.

Nella prima scena del filmato sottostante, Monsieur Jourdain, che ospita il giovane artista nella sua lussuosissima casa, decide di farsi dare da lui delle lezioni di recitazione per mettere in scena uno spettacolo teatrale davanti alla bella marchesa di cui è innamorato; mentre, nella scena successiva, Molière cerca di insegnargli come scrivere bene una lettera d'amore, indirizzata sempre alla stessa marchesa. In entrambe le scene, l'artista cerca di spiegare al suo ospite e mecenate, che spesso pecca di banalità e superficialità, quanto sia importante riuscire ad esprimere sentimenti profondi e ricercare sempre la perfezione, sia nell'interpretazione che nell'uso delle parole.

Tratto da: https://www.youtube.com/watch?v=KArslZXAQqg caricato da rach0uille.