Crea sito

LEZIONE 55: I VOCATIVI

In francese, si usa spesso l’articolo determinativo per introdurre il complemento di vocazione, a differenza di quanto succede in italiano.

Esempi:

Salut, les filles!  =  Ciao, ragazze!
Bonjour, les garçons! = Buongiorno, ragazzi!
Levez-vous, les enfants! = Alzatevi, bambini!
Viens, le chaton! = Vieni, gattino!

In generale, l'articolo determinativo nel complemento di vocazione si usa SEMPRE, tranne che in alcuni casi particolari.

Non si usa l’articolo determinativo quando il complemento di vocazione è costituito da:

- MESTIERI, PROFESSIONI O TITOLI ONORIFICI

Bonjour, professeur! = Buongiorno, professore!
Venez, commissaire! = Venga, commissario!
Merci, Majesté! = Grazie, maestà!

- NOMI PROPRI

Salut, Sébastien!  = Ciao, Sebastiano!

- NOMI COMUNI DI FAMILIARI

Salut, maman  = Ciao, mamma
Ne pleure pas, petite soeur = Non piangere, sorellina

O quando è introdotto da:

- AGGETTIVI POSSESSIVI

Au revoir, mes amis!  = Addio, amici miei!

- AGGETTIVI QUALIFICATIVI

Où vas- tu, belle enfant? = Dove vai, bella bambina?

Attenzione!

Si usa sempre l’articolo determinativo tra « Monsieur », « Madame » e « Mademoiselle » e il nome di un mestiere, professione o titolo onorifico.

Monsieur le maire  = Signor sindaco
Madame la duchesse  = Signora duchessa

Non si usa quando « Monsieur », « Madame » e « Mademoiselle » precedono un nome proprio.

Bonjour, Monsieur Auba =  Buongiorno, signor Auba