UGO CAPETO

La vita e le opere, divise data per data, di Ugo Capeto, re di Francia (in carica dal 987 al 996) fondatore della dinastia dei Capetingi, che, attraverso vari rami cadetti, rimarrà sul trono per circa nove secoli, fino all’istituzione della Prima Repubblica francese.

(Scritto da Elisa Quaglia)

“Il re Ugo Capeto”. Immagine tratta dal sito di Wikipedia in francese, voce “Hugues Capet”. Pubblico dominio.

939 – 940 d.C. – Nasce a Dourdan (Francia) Ugo Capeto (Hugues Capet), dal duca dei Franchi e conte di Parigi Ugo il Grande, della dinastia dei Robertingi. La madre è Edvige di Sassonia, figlia del re di Germania Enrico l’Uccellatore (in tedesco: Heinrich der Vogler) e Matilde di Ringelheim, e quindi sorella maggiore del futuro imperatore Ottone I di Sassonia, già re di Germania (o dei Franchi Orientali) dal 936.

16 giugno 956 – Morte di Ugo il Grande. Il figlio Ugo viene nominato conte d’Orléans e duca di Aquitania; ma è solo nel 960 che gli vengono confermati i titoli di conte di Parigi, Duca dei Franchi e Marchese di Neustria, da Lotario IV, re dei Franchi della dinastia dei Carolingi. Lotario IV è fratellastro di Edvige di Sassonia, e quindi zio di Ugo.

962 – Ottone I, zio di Ugo Capeto, viene incoronato imperatore del Sacro Romano Impero. E’ il primo sovrano tedesco ad avere questo titolo, che veniva inizialmente dato ai sovrani Franchi. Il nipote decide di allearsi con lui qualche anno dopo, per spodestare Lotario IV e salire sul trono.

973 Ottone I muore e Ugo decide di rinnovare l’alleanza col cugino Ottone II. Si unisce alla coalizione anti-Lotario anche l’arcivescovo di Reims, Adalberone.

976 – Ottone II nomina Carlo, fratello minore di Lotario IV, duca di Bassa Lorena (Lotaringia). Ottone vuole in questo modo fare Carlo suo alleato nel caso in cui si venga allo scontro con Lotario.

Carlo I, duca di Bassa Lorena

Agosto 978 – Lotario IV invade la Germania.

Autunno 978 – Per tutta risposta, Ottone II e Carlo di Bassa Lorena invadono la Francia ed assediano Parigi (ottobre). Ugo e Lotario, però, riescono a ricacciarli ad Aquisgrana. Il conflitto termina con la Pace di Margut-sur-Chiers con cui la Germania si aggiudica la Lorena.

7 dicembre 983 – Morte di Ottone II. Gli succede il figlio Ottone III come re di Germania (983- 1002) e poi imperatore del Sacro Romano Impero (996- 1002).

2 marzo 986 – Morte di Lotario IV e successione del figlio Luigi V detto “il fannullone”. Durante la sua carica, viene proclamato il Regno di Francia.

“Luigi V di Francia”. Immagine tratta dal sito di Wikipedia in italiano. Pubblico dominio.

11 maggio 986 – Adalberone viene accusato di tradimento contro Lotario a Compiègne, davanti all’assemblea annuale presieduta dal re e dai nobili di Francia.

22 maggio 987 – Luigi V muore cadendo da cavallo. Carlo di Bassa Lorena si dichiara suo successore, in quanto primo in linea di successione, ma viene osteggiato da Adalberone e da Gerberto di Aurillac, consigliere di Ottone III. In particolare Adalberone lo dichiara indegno del titolo a causa dell’alleanza con Ottone II e dell’assedio contro Parigi.

3 luglio 987 – Ugo Capeto viene nominato re di Francia a Noyon, e nello stesso anno incoronato a Reims. E’ il primo sovrano della dinastia dei Capetingi che, attraverso i suoi rami cadetti, rimarrà sul trono di Francia fino al XVIII secolo.

30 dicembre 987 – Ugo Capeto nomina suo successore il figlio Roberto, che salirà al trono col nome di Roberto II, detto “il pio” (“le pieux“).

Maggio 988 – Carlo di Lorena si scontra nuovamente con Ugo e conquista Laon.

23 gennaio 989 – Morte di Adalberone. Ugo nomina come nuovo arcivescovo di Reims Arnolfo, figlio illegittimo di Lotario IV, per poter avere un alleato contro Carlo. Nella primavera dello stesso anno, però, Arnolfo decide di allearsi con Carlo di Bassa Lorena.

29 marzo 991 – Adalbertone, arcivescovo di Laon, riesce a far arrestare sia Carlo che Arnolfo. Carlo viene imprigionato ad Orléans e muore l’anno successivo. Arnolfo, invece, viene privato dei suoi titoli.

995 – Convocazione di un sinodo da parte di Ugo per opporsi all’autorità del papa Giovanni XV, difensore di Arnolfo.

24 ottobre 996 – Ugo Capeto muore di vaiolo.

(Tutte le immagini e le informazioni qui contenute sono di pubblico dominio).

TORNA ALLA STORIA FRANCESE